l'evento

CONNESSI

Per una Rigenerazione e coesione sociale, sostenibile, fraterna

Dal 25 al 26 giugno, a Favara (AG) avrà luogo la prima edizione del Meeting Fest Francescano del Mediterraneo, che desidera riscoprire, far conoscere, attualizzare e concretizzare i valori di Francesco d’Assisi, nella convinzione che possano aiutare ad affrontare e a superare le tante crisi – di identità, politiche, di valori, ambientali – che caratterizzano la nostra quotidianità.

 

La figura di san Francesco, infatti, continua ad attrarre credenti e non credenti, persone affascinate da quella cultura del rispetto per gli altri, per se stessi, per il creato, anche attraverso i valori espressi dalla spiritualità francescana quali la carità, il dialogo, la pace, la fraternità.

 

Il Consiglio regionale dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia, unitamente alla Gioventù Francescana e alle famiglie dei frati e delle suore Francescane di Sicilia, ha maturato l’evento alla luce dell’ascolto dei bisogni del territorio nel quale vive e opera, consapevole di costruire quel “bene comune” e la necessità di una cittadinanza letta alla luce della fraternità fra i popoli in un’area – la Sicilia porta del Mediterraneo – segnata da emigrazioni, sperequazioni e difficoltà varie.

Attraverso questa manifestazione vogliamo uscire nelle piazze, per annunciare il Vangelo alle genti, nello stile di san Francesco: il dialogo.

 

Papa Francesco ci ha incoraggiati a vivere la “nostra secolarità piena di vicinanza, di compassione, di tenerezza ed essere uomini e donne di speranza, impegnati a viverla e a “organizzarla”, traducendola nelle situazioni concrete di ogni giorno…” (Discorso al CIOFS 15 nov 2021).

Per questo intendiamo dare attualità alle sue parole, a partire da un progetto fondato sulla fede e su una visione universale dei popoli appartenenti a un’unica famiglia umana, uniti dalla fratellanza. Da qui traggono e devono trarre origine la ricerca della pace, l’attenzione per la dignità di ogni essere umano, soprattutto i più fragili e indifesi, la spinta verso il dialogo e l’incontro fra i popoli, la cura del Creato e della “casa comune”. Questi e altri sono i valori che provengono dalle diverse sponde del Mediterraneo.

Papa Francesco nell’Evangelii gaudium suggerisce che «abbiamo bisogno di riconoscere la città a partire da uno sguardo di fede che scopra quel Dio che abita nelle sue case, nelle sue strade, nelle sue piazze». La nostra terra – la Sicilia circondata dal Mediterraneo- è stata ed è ancora oggi crocevia di fedi, culture, etnie diverse. E come Chiesa siamo chiamati a metterci al servizio di un dialogo, anche se difficile. Infatti il disegno di Dio non riguarda solo una parte dell’umanità ma tutti gli uomini indipendentemente dalle loro appartenenze religiose o radici etniche. Al Mediterraneo e alla nostra Sicilia vogliamo dire che è possibile ricomporre l’unitarietà della famiglia umana.

Tutto questo ci richiama il termine “cittadinanza”: essere protagonisti vivi della città, essere elementi attivi della vita sociale e politica. La dimensione spirituale e religiosa, sia che la si affermi sia che la si neghi, è costitutiva dell’umano. Essa quindi ha un riflesso su tutte le altre dimensioni, compresa quella sociale. Vogliamo che queste giornate siano un’opportunità per trovare insieme risposte alle grandi sfide del nostro tempo: invitati a riflettere insieme sulla “Sicilia che speriamo” con uno sguardo che sia in grado di tenere insieme ambiente, economia, politica, lavoro, immigrazione ed emigrazione, senza dimenticarci che “tutto è connesso”.

I luoghi

Favara, che accoglie la prima edizione di MFM, è un comune di circa 35 mila abitanti che sorge a pochissimi km dalla città di Agrigento.

E’ una cittadina vivace con un centro storico ricco di monumenti, conosciuta per il suo dolce tipico “L’agnello Pasquale” e per Farm Cultural Park centro culturale indipendente che il blog londinese “Purple travel” ha inserito al sesto posto fra le mete internazionali per gli amanti dell’arte contemporanea.

Il meeting si realizzerà nel centro storico.

Piazza Cavour accoglierà i tre Forum principali. Gli altri forum, per i quali è prevista la prenotazione, ed altri eventi ed attività collaterali, si terranno in alcuni dei luoghi caratteristici della cittadina, quali il Castello Chiaramonte , Palazzo Miccichè e gli spazi della Farm Cultural Park.

 

Per quanto riguarda il vostro soggiorno a Favara, alleghiamo un elenco delle strutture ricettive che potete contattare autonomamente scegliendo le soluzioni che più soddisfano le vostre esigenze.

 

PROGRAMMA

VENERDÌ 24

⏰ Ore 15.00
📍CONVENTO SAN FRANCESCO
Accoglienza volontari.

Momento di preghiera presso il Giardino di Maria alle ore 20.00 Cena fraterna e Festa

⏰ Ore 16.30
📍CASTELLO CHIARAMONTE

 

SABATO 25

FORUM PRENOTABILI DELLA MATTINA:

⏰ Sabato ore 10,30
📍CASTELLO CHIARAMONTE, SALA DEL COLLARE

Politica 2.0: quale impegno?

🎙 Ospite: Padre Gianni Notari, direttore dell'Istituto di Formazione politica "Pedro Arrupe” di Palermo

 

⏰ Sabato ore 10,30
📍CASTELLO CHIARAMONTE, SALA 2° PIANO

Credenti e Credibili

🎙 Ospiti: Vittorio Avveduto, responsabile Libera Sicilia

 


FORUM PRENOTABILI DEL POMERIGGIO:

⏰ Sabato ore 16,30
📍CASTELLO CHIARAMONTE, SALA DEL COLLARE

Cooperative di comunità e comunità energetiche, Turismo sostenibile. Aspetto tecnico e progettuale.

🎙 Ospiti: Confcooperative e Legacooperative Sicilia

 

⏰ Sabato ore 16.30
📍Piazza Cafisi

Incontrarsi nel WEB: come i giovani si rapportano al mondo del web.
Come abitare il Web

🎙 Ospite: dott. Francesco Pira, sociologo Università di Messina.

Il web e l’evangelizzazione

🎙 Ospite: don Giovanni Berti, vignettista ed esperto comunicazione

 


FORUM DEL POMERIGGIO LIBERI:

⏰ Sabato ore 17.30
📍AGORA' PIAZZA CAVOUR

Forum: Conversione ecologica: Transizione Green, rigenerazione e cultura del creato.

🎙 Interveranno:

 

⏰ Sabato ore 21.00
📍AGORA' PIAZZA CAVOUR

Forum: “Il Mediterraneo senza frontiere: riconoscersi fratelli tutti”

🎙 Interverranno:

 

Presentazione libri ed attività Biblioteca Vivente (piazza Cafisi e dintorni – Castello Chiaramonte)

  • Sorella Economia con Andrea Piccaluga
  • Sbarchi di umanità con don Stefano Nastasi ed Alfonso Cacciatore
  • Karibu con Lidia Tilotta e Cristina Fazzi –  ore 18.30 Largo Cafisi

DOMENICA 26

⏰ Forum ore 9.30 -11.00
📍AGORA' PIAZZA CAVOUR

“La Sicilia che speriamo: rigenerata e coesa.”

Interverranno:

  • S.E. mons. Antonino Raspanti – Presidente CESI e vescovo di Acireale
  • On. Nello Musumeci - Presidente Regione Sicilia
  • Dott. Andrea Bartoli - Fondatore Farm Cultural Park
  • Carmelo Vitello - Ministro OFS Sicilia
  • Dario Micalizio - Presidente regione Sicilia del Forum delle Famiglie

Modera: Felice Cavallaro, giornalista del Corriere della Sera.

⏰ Ore 12.00
📍PIAZZA CAVOUR - CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA

Domenica Favara accoglierà L’Araldinfesta – raduno dei piccoli francescani di Sicilia. Raduno ed attività laboratoriali presso piazza san Vito e scalinata palazzo Miccichè.

Dopo il pranzo a sacco animazione e giochi in piazza fino alle 17.00

Domenica pomeriggio, gli iscritti al Meeting avranno la possibilità di visitare gratuitamente la galleria artistica di Farm Cultural Park e gli spazi espositivi di Human Forest – Palazzo Miccichè.

EVENTI ED ATTIVITA’

  • Grazie alla disponibilità dell’arcidiocesi di Agrigento avremo tra noi per la Reliquia del Beato Rosario Angelo Livatino (la camicia intrisa di sangue dopo l’attentato).
  • Area Preghiera con spazio per confessioni e condivisioni
  • Dinamica in piazza: tanti tavoli con 2 sedie dislocati per le vie. Datti tempo per un incontro: racconta 5 minuti di te
  • Libreria Vivente e area espositiva delle case editrici in piazza Cavour
  • AperiVespro sabato alle 19.30 presso piazza Cafisi
  • Caffè francescano: luogo per Dialogo – incontro tra giovani. Tavolini per bere qualcosa e incontrarsi e discutere con i frati, le suore ed i giovani francescani  
  • Cooking show e presentazione dell’Agnello Pasquale a cura di Eleonora Cavaleri “Cosi Dunci”
  • RADIO GIFRA – musica e divertimento il sabato tarda sera in piazza Cavour con i giovani francescani, i frati e le suore. Durante le giornate animazione e spazi annuncio
  • Esibizione gruppo folkloristico “Fabaria Folk”
  • Estemporanea e collettivo di pittura a cura del maestro Vincenzo Patti direttore dell’Accademia Arte, Cultura e Legalità
  • Musica in piazza con “Radio 101” la Radio ufficiale che trasmetterà in diretta l’evento.
  • Mostra del Cantico delle Creature – percorso esperienziale
  • Mercatini dell’artigianato a cura dell’associazione Arte e Fare
  • Area espositiva dei prodotti del territorio – degustazioni
  • Angolo Food

prenota i forum





    Forum prenotabili:

    MATTINA (Il forum "Credenti e Credibili è completo)


    POMERIGGIO



    ospiti

    • S. E. mons. Alessandro Damiano, Arcivescovo di Agrigento
    • E. mons. Antonino Raspanti, Presidente Conferenza Episcopale Siciliana e vescovo di Acireale
    • S. E. Mons. Cristobal Lopez Romero vescovo di Rabat – Marocco;
    • Dott. Lello Analfino, artista e testimonial di un Mediterraneo di accoglienza
    • Dott. Gaetano Aronica, attore
    • Dott. Vittorio Avveduto , responsabile Libera Sicilia
    • Dott. Andrea Bartoli, Fondatore Farm Cultural Park
    • On. Pietro Bartolo, eurodeputato e già medico di Lampedusa
    • Don Giovanni Berti, vignettista ed esperto comunicazione.
    • Prof  Vincenzo Di Dio, docente presso l’ università di Palermo, presidente Ordine degli Ingegneri di Palermo
    • Dott. Fabio Di Francesco, presidente Slow Food Sicilia 
    • Dott.ssa Cristina Fazzi, medico, gestisce progetti umanitaria in Zambia
    • Dott. Dario Micalizio,  presidente del Forum delle Famiglie di Sicilia
    • Don Giuseppe Livatino, postulatore diocesano della causa del Beato Rosario Livatino
    • On. Nello Musumeci, Presidente della Regione Sicilia
    • Padre Gianni Notari, direttore dell’Istituto di Formazione politica “Pedro Arrupe” di Palermo
    • Dott. Antonio Matina, presidente provinciale di Confcooperative
    • Prof. Andrea Piccaluga, direttore dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e consigliere nazionale dell’ OFS d’Italia
    • Prof Francesco Pira, docente di sociologia nei processi comunicativi presso l’università di Messina
    •  Avv. Paola Riccardi, consigliera di presidenza del Consiglio internazionale dell’OFS– Referente area Mediterraneo
    • Prof. Giuseppe Savagnone, docente e filosofo, editorialista e scrittore
    • Dott.ssa Lidia Tilotta, scrittrice, giornalista e redattrice Mediterraneo Rai 3

    Media partner

    ORDINA E RITIRA IL KIT

    COMPILA IL FORM E ORDINA IL KIT MFM.
    Ritirerai il tuo kit durante il Meeting

      KIT DA PRENOTARE

      contatti